AL DSGA

 AL PERSONALE SCOLASTICO

 AI GENITORI E AGLI ALUNNI

AL SITO WEB

 

LA DIRIGENTE

    Visto il d.Lgs 297/94 Visto il DPR 275/99 Visto il CCNL 2006/2009 art.28 c.4 Visto il CCNL 2006/2009 art 29 c.3 lett.a, let. B, let.c Visto il D.lgs. 165/2001 all’art.25 Visto il calendario scolastico regionale per l’ano scolastico 2019/20 Vista la delibera del Collegio dei Docenti del l’11 settembre 2019

DISPONE

il seguente piano delle attività   Le attività funzionali all’insegnamento (art. 29) sono così suddivise: 40 ore annue per la partecipazione alle riunioni del collegio docenti, di dipartimento e alle attività di programmazione, verifica e informazione alle famiglie e ulteriori 40 ore annue per la partecipazione ai consigli di classe, di interclasse, di intersezione. I due tipi di impegni non possono essere sommati. Le ore non vanno confuse o considerate “intercambiabili”. Si fa dunque riferimento a 40+40 ore (distinte) e non ad 80. A queste si aggiungono ovviamente le attività obbligatorie in riferimento agli scrutini ed esami, compresa la compilazione degli atti relativi alla valutazione (tali attività non sono ricomprese nelle 40+40 ore)e le ore di formazione ed aggiornamento professionale determinate dal piano per la formazione in servizio. Il seguente piano annuale delle attività, durante il corso dell’anno, per sopraggiunti imprevisti potrà subire delle modifiche. I docenti impegnati in più scuole e in più classi presenteranno al DS un piano delle attività personalizzato. Gli stessi docenti sono invitati a calcolare, in proporzione al proprio orario di insegnamento, il monte ore per le attività funzionali all’insegnamento e a proporre il relativo calendario, nel quale dovrà essere garantita la presenza agli scrutini quadrimestrali e finali che sono atti dovuti e, quindi, esulano dal relativo calcolo. I docenti di strumento musicale, in caso di coincidenza con gli incontri stabiliti nel presente piano, sposteranno l’orario delle lezioni in altro giorno della settimana, previa comunicazione in segreteria e agli alunni. Si ricorda inoltre che le alla scuola dell’infanzia sono 25 le ore settimanali da svolgere in classe, 18 alla scuola secondaria di primo grado e alla scuola primaria 22,alle quali vanno aggiunte 2 ore di programmazione da svolgere con cadenza settimanale. Nel Piano annuale vengono riportate le attività funzionali all’insegnamento secondo quanto previsto dal CCNL 2006/09 art. 29, c. 3, lettere a e b CALENDARIO SCOLASTICO REGIONALE Le lezioni inizieranno il 16 settembre e finiranno il 6 giugno; il 30 giugno solo per la scuola dell’infanzia La scuola resterà chiusa nei giorni delle festività nazionali e nei giorni definiti dalla regione Molise secondo il seguente schema:
  • Venerdì 1 e sabato 2 novembre
  • Da lunedì 23 dicembre a martedì 7 gennaio
  • Da giovedì 9 a martedì 14 aprile
  • Sabato 25 aprile
  • Venerdì 1 e sabato 2 maggio
  • Martedì 2 giugno
La scuola resterà chiusa il giorno della festa del santo patrono.  

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA’ a.s. 2019/2020

DATA ORARIO ORDINE DI SCUOLA PLESSO TIPO DI INCONTRO
3 settembre dalle ore 10.00 alle ore 13.00 Tutti Tutti Collegio unitario
4 e 5 settembre dalle ore 10:00 alle ore 12:00 Tutti Tutti Dipartimenti e programmazione attività di accoglienza
11 settembre dalle ore 10.00 alle ore 13.00 Tutti Tutti Collegio unitario
7 ottobre dalle ore 14:30 alle ore 17:30 Tutti Tutti Consigli di classe/interclasse/intersezione finalizzati alla programmazione unitaria per UdA
24 ottobre dalle ore 16.45 alle ore 18.45 Tutti Tutti Rinnovo rappresentanza genitori
28 ottobre dalle ore 16.45 alle ore 18.45 Tutti Tutti Collegio unitario
12 novembre dalle ore 14:30 alle ore 17:30 Tutti Tutti Consigli di classe/interclasse/intersezione
27, 28 e 29 novembre dalle ore 16.45 alle ore 18.45 Tutti Tutti Incontri scuola/famiglia
18 dicembre dalle ore 16.45 alle ore 18.45 Tutti Tutti Collegio unitario
3, 4 e 5 febbraio dalle ore 14:30 alle ore 18:30 Primaria e secondaria primo grado Tutti Scrutini primo quadrimestre
10 febbraio dalle ore 16.45 alle ore 18.45 infanzia Tutti Interclasse
11 febbraio dalle ore 16.45 alle ore 18.45 Tutti Tutti Consegna documento valutazione intermedia
31 marzo e 1 aprile dalle ore 14:30 alle ore 17:30 Tutti Tutti Consigli di classe/interclasse/intersezione
7 aprile dalle ore 16.45 alle ore 18.45 Tutti Tutti Incontri scuola/famiglia
17 maggio dalle ore 16.45 alle ore 18.45 Tutti Tutti Collegio unitario
8-11 giugno dalle ore 8:00 alle ore 15:00 Tutti Tutti Scrutini finali secondo quadrimestre
12 giugno dalle ore 10:00 alle ore 14:00 Primaria e secondaria di primo grado Tutti Consegna documento di valutazione finale
giugno Secondaria di primo grado Esami di stato conclusivi del primo ciclo di istruzione
29 giugno dalle ore 16.45 alle ore 18.45 infanzia Tutti Consigli di intersezione
30 giugno dalle ore 16.45 alle ore 18.45 Tutti Tutti Collegio unitario
    Riportiamo infine gli articoli  26 e 27 del CCNL che definiscono la funzione docente e il loro profilo professionale:
  • Art.26 – La funzione docente realizza il processo di insegnamento/apprendimento volto a promuovere lo sviluppo umano, culturale, civile e professionale degli alunni, sulla base delle finalità e degli obiettivi previsti dagli ordinamenti scolastici definiti per i vari ordini e gradi di istruzione 2) La funzione docente si fonda sull’autonomia culturale e professionale dei docenti; essa si esplica nelle attività individuali e collegiali e nella partecipazione alle attività di aggiornamento e formazione in servizio. 3) In attuazione dell’autonomia scolastica i docenti, nelle attività collegiali, attraverso i processi di confronto ritenuti più utili e più idonei, elaborano, attuano e verificano, per gli aspetti pedagogico – didattici, il piano dell’offerta formativa , adattandone l’articolazione alle differenziate esigenze degli alunni e tenendo conto del contesto socio – economico di riferimento, anche al fine del raggiungimento di condivisi obiettivi qualitativi di apprendimento in ciascuna classe e nelle diverse discipline. Dei relativi risultati saranno informate le famiglie con le modalità decise dal collegio dei docenti
  • Art.27 – Il profilo professionale dei docenti è costituito da competenze disciplinari, psicopedagogiche, metodologico – didattico, organizzativo – relazionali e di ricerca, documentazione e valutazione tra loro correlate ed interagenti, che si sviluppano col maturare dell’esperienza didattica. I contenuti della prestazione professionale del presente docente si definiscono nel quadro degli obiettivi generali perseguiti dal Sistema Nazionale di Istruzione e nel rispetto degli indirizzi delineati nel PTOF
Si precisa che tra le attività funzionali all’insegnamento, vi sono attività individuali non quantificabili e inestricabilmente connesse allo svolgimento della funzione docente: la preparazione delle lezioni, la correzione degli elaborati, la presenza in classe 5 min. prima dell’inizio delle lezioni, l’assistenza all’uscita degli alunni, la vigilanza durante gli intervalli, la compilazione di schede didattiche, registri e verbali, un’ora di ricevimento settimanale per eventuali colloqui individuali con  i genitori.    

LA DIRIGENTE SCOLASTICA

(prof.ssa Tamara Isler)